23 set 2015

Quello con il punto caldo riesce a viaggiare tra gli universi paralleli e tu no

Recentemente ho letto che gli universi paralleli esistono tutti nel medesimo spazio e luogo del nostro. Quindi quando tu ti stai facendo una doccia, parallelamente un’altro la sta facendo insieme a te o è seduto sulla tavola del wc e ad un certo punto senti uno strano odore, molto fastidioso, che non riesci proprio a spiegare.

Sembra, a quanto ho capito, che esistono delle specie di “punti caldi” nel nostro bellissimo e meraviglio universo con Matteo Renzi al governo, che “frizionano” con altri universi esistenti contemporaneamente al nostro. Da questi “punti caldi” puoi, se sei uno scienziato nucleare o un semplice nerd, rilevare con strumenti appositi il tizio che sta usando il tuo stesso bagno in un’universo parallelo.

Viaggiare tra gli universi


Tutto questo mi fa pensare a tutto quello che faccio nell’arco di una giornata, ovvero svegliarmi, fare colazione, imprecare contro la televisione quando sento notizie stupide e sospirare all’ennesima pazzia del tizio di turno che crede di fare la cosa giusta. Mi chiedo allora, ragionando molto attentamente, perché son qui e non sono in un’altro universo?

Questi “punti caldi” che ti fanno viaggiare in un’altro universo parallelo, se esistessero, cosa faresti? Avresti il coraggio di viaggiarci attraverso? Oppure meglio rimanere dove siamo, tanto se c’è crisi qua ci sarà anche dall’altra parte, e non è detto che lì sia meno pesante di qui.

Chissà se c’è un tizio, o una tizia, con un bel “punto caldo” da usare per andare via da questa dimensione troppo stretta per noi. Gli vorrei chiedere come si fa, perché in questo universo mi ci son ritrovato (di certo non l’ho deciso io di starci) e vorrei andarmene in uno migliore.

Magari in uno dove è facile la vita.


Link Articolo: http://thespiritscience.net/2015/09/22/scientists-show-how-parallel-universes-overlap-and-affect-our-own/

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...